lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

CHIUSANO

13 Km da Asti, 261 m s.l.m.
Abitanti: 232

Paesaggio

Chiusano d’Asti è situato in Val Rilate e si estende ai bordi della Riserva Naturale speciale Valle Andona, Valle Botto e Valle Grande. Il nucleo originario, con struttura di ricetto fortificato e andamento a chiocciola, è ancora leggibile all’interno del tessuto urbano grazie alla presenza del muraglione di sostegno all’ingresso del paese. Dell'antico castello non resta traccia.

Storia

Il suo nome, ha una probabile origine fondiaria, formato dal gentilizio romano Clusius seguito dal suffisso –anus. Poco prima del Mille è attestato il possesso del territorio da parte del vescovo. Quando infuriano le lotte tra Guelfi e Ghibellini, il paese risulta in possesso dei Signori di Cossombrato. A cavallo tra XV e XVI secolo, il suo nome si evolve da Clusanum all'attuale Chiusano.  Chiusano è l’unico paese della provincia che mantiene la tradizione della “pessera”, una varietà di abete dal tronco diritto utilizzata per gli alberi delle navi portata in processione e messa a dimora ad ogni nascita di un figlio maschio.

Arte 

Sulla piazza sottomuro, piazza Marconi, si affaccia il Municipio, palazzo ottocentesco la cui facciata mostra una meridiana che riporta lo stemma comunale con simboli araldici dei Pelletta, signori del luogo. La piazza si prolunga nel sagrato della Parrocchiale dedicata alla Madonna del Carmine, di fine Cinquecento, con facciata tardo barocca e arredi settecenteschi. A sud-est del concentrico vi è la chiesa romanica di S. Maria.

Enogastronomia

La seconda domenica di settembre la Pro Loco partecipa al “Festival delle Sagre” di Asti con la torta di pere e le frittelle di mele.

www.comune.chiusano.at.it