lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

CELLE ENOMONDO

10 Km da Asti, 234 m s.l.m.
Abitanti: 481

Paesaggio

Celle Enomondo sorge sul crinale di una collina e si sviluppa lungo un semicerchio.

Storia

Le prime notizie su Celle Enomondo si trovano a partire dall’899. Il nome deriva dal latino cellae. Il castello, che sorgeva nel centro abitato, è ricordato in parecchi documenti perché fra le sue mura vennero stipulati numerosi contratti, e soggiornarono diversi vescovi. Dal 1863 il comune assunse la denominazione derivante Celle Enomondo dal greco enos (vino) e mundus (puro), con il significato di cantina dal vino puro. 

Arte 

Si possono visitare la chiesa in stile barocco di San Rocco, la parrocchiale di Sant’Antonio, Madonna del Rosario e San Martino, con adiacente punto panoramico, la chiesetta dell’Immacolata (1700). In paese è attivo uno storico laboratorio artigianale che produce candele artistiche.

Enogastronomia

Tra i più rinomati piatti locali la zuppa di ceci con cotiche di maiale, lingua in salsa verde, pesche cotte al forno con ripieno di amaretti e cioccolato accompagnati da Barbera d'Asti DOC, Barbera del Monferrato DOC.

www.comune.celleenomondo.at.it