lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

BALDICHIERI

12 Km da Asti, 173 m s.l.m.
Abitanti : 1099

Paesaggio

Il paesaggio, prettamente collinare e solcato dal torrente Triversa, alterna, vigneti, prati, boschi.

Storia

Fu insediamento ed avamposto romano fin dal I secolo d.C. sull’importante strada che da Asti conduceva a Karreum Potentia, l’odierna Chieri, e a Torino. Le prime notizie storiche risalgono al 969. Il castello situato sul colle e l’antico borgo furono distrutti nel 1553 su ordine del maresciallo francese Cosse-Brissac, comandante in Piemonte.

Arte 

Tra gli edifici di interesse storico si segnalano il palazzo comunale settecentesco e la chiesa parrocchiale di San Secondo (patrono di Baldichieri oltre che della città di Asti). La chiesa porta incisa sulla parete meridionale esterna la data di costruzione (1673) e conserva qualche arredo di pregio come la pala nell'abside con l'Adorazione del Bambino (fine secolo XVII) e la Cappella del Santissimo Rosario arricchita da un altare scolpito e dorato e da una madonna del Rosario settecentesca. Il sagrato è formato da una terrazza panoramica che sovrasta il centro abitato. All’interno del Parco della Rimembranza, dedicato ai caduti, si trova la chiesetta di San Secondo, ricostruita nel Settecento sui resti di una chiesa del XIV secolo.

Enogastronomia

Oltre alle carni di ottima qualità, tante le curiosità enogastronomiche riprese da antiche ricette che si basano sulla genuinità dei prodotti locali. Tra i piatti : asparagi con fonduta, carciofi alla monferrina, capunet di verza.  Vini locali il Barbera d’Asti e la Freisa d’Asti.

http://www.comune.baldichieri.at.it