lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

AGLIANO TERME

18 km. da Asti, 263m. s.l.m.
Abitanti: 1690

Paesaggio 

I vigneti che circondano Agliano danno al paesaggio collinare un aspetto ordinato e bellissimo. Accanto ai tesori paesaggistici da scoprire a piedi, a cavallo o in bicicletta, la vocazione turistica di Agliano Terme è dovuta soprattutto all’efficacia delle sue acque termali che sgorgano nella Vallata delle Fonti, scoperte nel 1770. L’acqua di Agliano, salso-solfo-magnesiaca, è tra le più ricche e complete acque termali d’Italia. Le terme dispongono anche di Centro Benessere ed un lungo viale collega la struttura ad un moderno campeggio con piscina.

Storia

Insediamento di origine romana, nel  XIII secolo vide l’incontro tra Federico II di Svevia e Bianca Lancia di Agliano, di cui l’imperatore si innamorò perdutamente. Nel 1531 Agliano passò in possesso ai Savoia. A fine Ottocento il paese acquisì notorietà grazie ai suoi stabilimenti termali.

 

Arte

La Chiesa parrocchiale dedicata a S. Giacomo Maggiore venne riedificata a partire dal 1657. La confraternita di S. Michele si erge poco distante nella piazza al centro del paese; in forme barocche, conserva un interessante campanile. Attualmente è adibita a centro polifunzionale. Nella frazione Molizzo in cima a un colle sorge la chiesa più antica, dedicata all'Annunciazione. L'edificio attuale risale al '600, ma la sua origine è assai anteriore.

Enogastronomia

Nel Comune ha sede la Scuola Alberghiera, importante per l’arte culinaria della tipica tradizione piemontese. Il paese è famoso per gli eccellenti vini. Oltre alla DOC Barbera d’Asti si producono Barbera del Monferrato, Freisa d’Asti, Dolcetto, Cortese, Brachetto e Chardonnay. L’occasione per visitare Agliano? A fine aprile si celebrano le “Giornate del Barbera”.

www.comune.aglianoterme.at.it
www.termediagliano.it