lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

Monale

14 Km da Asti, 200 m s.l.m.
Abitanti: 1050

Paesaggio

Il territorio di Monale alterna ai declivi coltivati la forte presenza di aree boschive prevalentemente situate nella vallata compresa tra queste colline, ricche di fossili.

Storia

l nome Monale sembra derivare dall’espressione latina Mons Natalis, Monte di Natale. Nel 1310, nella piazza di Monale, veniva imposta dal conte di Savoia una sentenza di pace tra i guelfi di Asti e un gruppo di cittadini astesi ghibellini rifugiatisi nel castello appartenente alle famiglie Asinari e Scarampi. Nel 1796, soppressi i feudi, gli Scarampi rimasero proprietari del castello; l'ultima Scarampi sposò un Malabaila di Canale e la loro figlia, erede del castello, lo portò in dote al conte Carlo Gani di Genova; ancor oggi il castello appartiene alla famiglia Gani.

Arte 

Il castello, riedificato dopo le guerre tra Guelfi e Ghibellini nel 1309 è un massiccio edificio in mattoni, con pianta ad "U". La merlatura bifida ghibellina che orlava cortili e torri, è ancora ben visibile su tutto il lato sud ed in altre zone, così come i fregi a dente di sega. Nel Settecento fu ingentilito dal parco con giardino all’italiana e all’inglese e negli interni. La Bastita, il cui nome significa "Castello del basso sito", era un’antica fortificazione ed è caratterizzata ancora oggi da un’alta torre. Portata in dote da una Scarampi ai Conti Malabaila di Canale, venne venduta ai Galvagno. La figlia di Filippo Galvagno sposò Desiderato Chiaves, autore drammatico e Ministro dell'Interno e Senatore del Regno d'Italia; ancora oggi la Bastita appartiene alla famiglia Chiaves. La chiesa parrocchiale, dedicata a Santa Caterina d’Egitto, è caratterizzata dal campanile seicentesco alto ben 40 m. 

Enogastronomia

La gastronomia locale presenta le antiche ricette della cucina piemontese tra cui spicca la Bagna Cauda e un famoso dolce: la tirà.Vini tipici della zona sono il Freisa e Barbera.

www.comune.monale.at.it